Taekwondo Lupi, il tuo nuovo sport Olimpico

Taekwondo Lupi, il nuovo Logo 2016

Taekwondo Lupi

Taekwondo Lupi, il tuo nuovo sport Olimpico, la tua nuova palestra.

Perché scegliere di venire nella palestra della Taekwondo Lupi ?

La Taekwondo Lupi è un’associazione sportiva dilettantistica che da la possibilità ai giovani (e non più giovani) di entrare in un gruppo sano e già affiatato dove, insieme, è la possibile crescere e migliorare con un ottimo programma psico-fisico e di decidere, assieme agli istruttori (ed eventualmente i genitori), gli obbiettivi da raggiungere.

Gli obbiettivi possono essere semplici all’inizio come:

  • provare un nuovo sport … Olimpico
  • avere o ritrovare un’ottima forma fisica;
  • allenarsi;
  • stare in ottima compagnia allenandosi;
  • fare un esame per migliorare il grado di conoscenza (1)
  • gareggiare in gare di combattimento (2);
  • gareggiare in gare di forme (3)combattimento con avversario immaginario).

Dopo la cintura nera si può continuare a gareggiare fino a 35 anni nel combattimento e senza limiti di età nelle forme. Nel frattempo si possono seguire corsi regionali e nazionali per la qualifica di Arbitro, Assistente Allenatore e Tecnico fino alla qualifica di Maestro.

Praticamente non c’è limite a dove si vuole arrivare, l’unico limite è la volontà che si può rafforzare avendo sempre presente gli obbiettivi che si vogliono raggiungere. Quando ci si sentirà pronti per una nuova avventura … aprire una propria palestra … metteremo a disposizione tutte le nostre conoscenze per far avverare anche questo obiettivo nel migliore dei modi.


Perché scegliere di venire nella palestra della Taekwondo Lupi ?

L’Associazione Sportiva Dilettantistica Taekwondo Lupi nasce il 13 Aprile 2005.

Dal 1 Gennaio 2006 si iscrive alla FITA (Federazione Italiana Taekwondo) e al CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano).

Sono soci fondatori Grandi Graziano, Grandi Silvia e Tolomelli Mirco sotto la Direzione Tecnica di Gianluca Tolomelli che in quegli anni era Presidente del Comitato Regionale FITA Emilia Romagna.


Il nome – A. S. D. Taekwondo Lupi

Il presidente della Società Taekwondo Lupi, Grandi Graziano, crede molto in questa nuova avventura e sulla base dei suoi principi fondamentali decide il nome della società:

A. S. D. Taekwondo Lupi

  • “A. S. D.” è la denominazione ufficiale per questo tipo di associazioni sportive dilettantistiche (no profit).
  • “Taekwondo” è il nome dello sport di origine Coreano che viene praticato.
  • “Lupi” è il nome proprio che abbiamo dato alla società.

 

La scelta di questo nome deriva da alcuni fattori determinanti del lupi:

  • la vita in branco – vivere e crescere insieme appartenendo ad un gruppo, sentendosi parte del gruppo e quindi anche protetti dallo stesso;
  • la forza – individuale e che deriva del gruppo nell’affrontare ogni impegno comune;
  • l’astuzia, l’intelligenza e la velocità – qualità fondamentali dell’atleta in ogni specialità;
  • la caccia – tecnica, scopi ed obiettivi comuni;
  • una tana comune – la palestra in cui ci si allena;
  • il capobranco – riconoscimento gerarchico all’interno del gruppo e del maestro.

Un po di storia

San Lazzaro di Savena negli anni ’70

La prima palestra a San Lazzaro di Savena era stata realizzata in un garage, attrezzato come palestra, in via Ugo Mezzini attorno agli anni ’70.

Per chi conosce San Lazzaro di Savena, la palestra si trovava nel palazzo prima della casa di riposo “Villa Silvia”, provenendo da via Carlo Jussi. All’epoca mi ero iscritto e l’avevo frequentata per un paio di anni.

Il Maestro Park Sun Jea ogni 6 mesi veniva da Roma a fare gli esami agli allievi del Maestro Daniele Sita (che all’epoca si faceva chiamare “Sita Dan”).

Ozzano dell’Emilia – 2000-2005

La nostra nuova esperienza di Taekwondo, come sport e arte marziale, parte da Ozzano dell’Emilia nel 2000/01 perché Grandi Elisa inizia questa nuova disciplina accompagnata dallo zio, Grandi Giordano, e in seguito dopo alcuni mesi inizia anche Grandi Graziano, inizialmente per recuperare alcuni problemi alla schiena e per notevoli problemi di sovrappeso.

Sono stati 5 anni di fantastica esperienza con l’istruttore inglese Michael Murphy e con tutti gli atleti della società con cui si è creata una fantastica amicizia.

Fra questi ricordiamo Fabbri Maurizio (attuale direttore Tecnico della società) e Vicinelli Andrea (già all’epoca anche lui allenatore nella società).

Non ci possiamo dimenticare dei tre piccolissimi atleti che abbiamo portato ad una gara in Austria … Ballo Jonathan, Cerettini Simone e Cottali Nicola … le “Baby Tiger”.

San Lazzaro di Savena dal 2006 a … oggi

Per prima cosa vorremmo ricordare i nomi di alcuni atleti che appartenevano alla Taekwondo Ozzano e che si sono trasferiti nel tempo alla nostra società per un po di tempo o …

Capelli Valentina, D’Arco Luca (trasferitosi da cintura rossa e in seguito diventato Direttore Tecnico), Grandi Elisa, Grandi Giordano, Grandi Graziano, Grandi Silvia, Mattioli Chiara, Moro Marella Alice Elisa, Tolomelli Michael, Tolomelli Mirco e Turrino Matteo.

Oggi … oggi abbiamo un bel gruppo di atleti, ben affiatati, che si divertono, che si allenano con più o meno intensità, che frequentano con una buona assiduità le lezioni , che competono in gare di combattimento o di forme … quindi … tutto ottimo.

In alcuni casi ci sono ancora ampie possibilità di miglioramento sotto tutti i punti di vista (dipende solamente dal saper ascoltare un po di più e impegnarsi quel 20% in più) in altri casi sono già al massimo ma continuano ad aumentare il loro impegno e la loro costanza.

Nei giovanissimi (4 – 9 anni) abbiamo una media di presenze del gruppo altissima, si aggira attorno al 96%.(con le giornate di recupero del venerdì sera). Nel gruppo dai 10 anni in su la media è un po più bassa ma sempre ottima perché si parla della media del 76% delle presenze.


Per tutte le altre informazioni vi rimandiamo alle altre pagine di questo sito ricordandovi il nostro motto …

Vincendo o perdendo,
insieme,
si cresce,
si migliora e si impara a vivere.


Note

  1. Superare un ‘esame di cintura (per esempio da bianca a gialla) determina aver conseguito un nuovo livello di conoscenza;
  2. Le gare di combattimento sono a livello interregionale, nazionale, internazionale, mondiale e … fino alle Olimpiadi.
  3. Le gare di forma sono la parte rimasta dell’antica arte marziale del Taekwondo ed è tipo un combattimento con un avversario immaginario posto in più direzioni. Anche in questo caso il livello delle gare sono le stesse del combattimento ad esclusione delle Olimpiadi

A. S. D. Taekwondo Lupi su Facebook